Preghiera di affidamento al SS. Crocifisso di Monreale

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

PREGHIERA AL SS. CROCIFISSO DI MONREALE

 

Santissimo e Miracoloso Crocifisso, i nostri padri si sono rivolti a Te con fede e devozione, invocandoti protettore di questa Città di Monreale durante la peste del 1625, e in diversi momenti di afflizione sono ricorsi a Te, per calamità naturali ed epidemie.

A Te, noi figli, oggi eleviamo lo sguardo gridando: “Grazia e Perdono”.

Amorosissimo Signore, che pendi dal legno della croce, per riscattare l’uomo dal peccato e dalla morte ti sei fatto mite Agnello immolato.

Ancora una volta, ai tuoi piedi, presentiamo la nostra umile preghiera:

“Liberaci, o Redentore del mondo, da questo male che ci affligge;

proteggici all’ombra di questa croce adorata e gloriosa.

Confidando unicamente nel tuo aiuto,

Ti affidiamo le nostre famiglie, i bambini, i giovani, gli ammalati e gli anziani.

Dona il giusto discernimento a coloro che ci governano;

illumina coloro che si dedicano alla ricerca scientifica;

sostieni in questo grave momento i medici e gli operatori sanitari nel loro faticoso e quotidiano servizio.

O Signore, nulla possiamo senza di Te!

Guarda con paterna bontà gli ammalati, in particolare coloro che soffrono in questo momento a causa del contagio, perché sollevati nell’anima e nel corpo ritornino all’abbraccio dei loro familiari e al consueto lavoro in piena serenità e salute,

lieti di dare a tutti testimonianza del tuo amore.

Colma con la soavità del tuo amore le famiglie che piangono la perdita di una persona cara e apri le porte del Paradiso a quanti hanno lasciato questo mondo.

Tu, nostra luminosa guida e viva speranza, aiutaci nelle quotidiane necessità e nei turbamenti.

Ti imploriamo supplichevoli:
per le tue sante piaghe e per le sofferenze che hai patito per noi peccatori, ascoltaci ed esaudiscici!

Infinita Bellezza e Volto d’amore, tieni aperta la porta della nostra fede e alimenta in noi la speranza.

Interceda per noi la Madre Tua, la Vergine Addolorata:

Lei che sul Calvario, per volontà divina, divenne Madre dell’umanità redenta, ascolti le nostre suppliche e ci ottenga misericordia, perché insieme con Lei possiamo contemplare la luce sfolgorante e radiosa della Tua beata Risurrezione.

Amen

+Michele Pennisi, arcivescovo di Monreale